C’era una volta a… Hollywood

Ovvero: elogio dell’innocenza nell’ultimo film di Quentin Tarantino

Sarà stato contento Roman Polansky per la figura poetica plasmata su sua moglie Sharon Tate, assassinata incinta e in modo brutale da Charlie Manson e dai suoi accoliti satanisti nel 1969 nella villa di famiglia a Hollywood.

Leggi tuttoC’era una volta a… Hollywood